Piano Triennale dell’Offerta Formativa

La Legge 107 del 2015 ha tracciato le nuove linee per l’elaborazione del Piano dell’offerta formativa che avrà ormai una durata triennale, ma sarà rivedibile annualmente entro il mese di ottobre di ciascun anno scolastico. Esso è elaborato dal Collegio dei Docenti sulla base degli indirizzi per le attività della scuola e delle scelte di gestione e di amministrazione definiti dal Dirigente Scolastico; il Piano è approvato dal Consiglio d’Istituto. Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) che va ad integrare il POF, contiene le scelte educative, didattiche ed organizzative, che, unitamente ai criteri di utilizzazione delle risorse, costituiscono un impegno per l’intera comunità scolastica; integrato dal Regolamento d’Istituto, definisce le proposte culturali e gli obiettivi formativi elaborati dai competenti organi d’Istituto. In particolare, il PTOF pianifica le attività formative, didattiche e pedagogiche e definisce le modalità della loro attuazione; esso contiene anche la programmazione delle attività formative rivolte al personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliario.

Le priorità, i traguardi e gli obiettivi individuati dal Rapporto di Autovalutazione (RAV) e il conseguente Piano di Miglioramento di cui all’art.6, comma1, del Decreto del Presidente della Repubblica 28/03/2013 N°80, dovranno costituire parte integrante del Piano.

Il personale, i genitori e gli studenti sono protagonisti e responsabili dell’attuazione del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, attraverso una gestione partecipata, nell’ambito degli organi e delle procedure vigenti. E’ impegno dell’Istituto favorire le attività extrascolastiche, culturali e sociali, con possibilità di utilizzare le strutture e le attrezzature.

Il Piano deve essere coerente con le finalità della Legge 107 del 13/07/2015; nello specifico la scuola deve agire come comunità educante, volta al contrasto delle disuguaglianze socio-culturali e del fenomeno della dispersione scolastica, innalzando il livello delle conoscenze e delle competenze, nel rispetto degli stili di apprendimento di ciascuno, nonché del profilo educativo, culturale e professionale di ogni indirizzo di studi.

In ottemperanza all’art. 7 della legge 107, tenuto conto degli obiettivi individuati dal RAV (Rapporto di Autovalutazione), pur essendo il corrente un anno di transizione, il Dirigente Scolastico del IIS “Europa – V. Woolf” predispone un atto di indirizzo dove si considera prioritario il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi:

  • Promozione di valori e comportamenti coerenti con i principi della Costituzione;
  • Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano e alla lingua inglese;
  • Sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto della legalità;
  • Prevenzione e contrasto della dispersione scolastica;
  • Percorsi formativi e iniziative diretti all’orientamento e a garantire un maggiore coinvolgimento degli studenti, nonché la valorizzazione del merito scolastico;
  • Valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l’interazione con le famiglie, le organizzazioni, gli ordini professionali ovvero con i musei e gli altri istituiti pubblici e privati ed enti operanti nel settore di indirizzo;
  • Sviluppo delle attività didattiche e formative connesse all’utilizzo sistematico delle tecnologie sia a livello individuale, sia a livello laboratoriale, con potenziamento nell’utilizzo della strumentazione di proprietà dell’Istituto;
  • Potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio;
  • Incremento delle attività rivolte all’alternanza Scuola-Lavoro;
  • Apertura pomeridiana della scuola;
  • Attività di formazione in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, rivolte agli studenti inseriti nei percorsi di alternanza Scuola-Lavoro;
  • Potenziamento delle strutture tecnologiche e digitali anche utilizzando i fondi strutturali europei (PON 2014-20);
  • Potenziamento dell’organico nel triennio di riferimento.

Elaborato dal CdD il 12/01/2016 e approvati dal CdI nella seduta del 13/01/2016

Documenti allegati

Area Riservata
Cerca
Accessi riservati
Contatti
I.I.S. “EUROPA – V. WOOLF”
Via Romolo Trinchieri, 49 ROMA
Tel. 06.2155451ra
Fax 06.2589766
Circ. Casilina, 119
Tel. 06.121127805
rmis07900r@istruzione.it
rmis07900r@pec.istruzione.it
Codice Univoco Ufficio: UFIXK7
Fatturazione elettronica

Decreto M.E.F. 3 aprile 2013 n°55 - Fatturazione elettronica

Si informano i fornitori che in applicazione del decreto M.E.F. n°55 03/04/2013, dal 6 giugno 2014, le fatture saranno acquisite solo in formato elettronico. Il codice univoco attribuito all'Istituto è il seguente: UFIXK7